Get the Flash Player to see this rotator.
Sei qui: Home

In allegato si pubblica l'ordinanza sindacale n. 31 del 15/11/2018 in merito alla periodo, dal 01 dicembre 2018 al 31 gennaio 2019, concesso per la macellazione dei suini a domicilio per uso familiare.

Allegati
File
Scarica questo file (Macellazione suini.pdf)Macellazione suini.pdf
 

87x87-images-stories-serviziocivile 16

CONVOCAZIONE COLLOQUI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE

PROGETTO “CONSAPEVOLMENTE NELLA RETE”

Comuni di Gubbio, Gualdo Tadino, Costacciaro, Fossato di Vico, Scheggia e Pascelupo e I.I.S. “Cassata – Gattapone”

Si ricorda nuovamente a quanti hanno inoltrato domanda di ammissione, che il Comune di Gubbio, quale capofila, ha fissato al 22 novembre 2018 la data di inizio dei colloqui per la selezione dei 21 volontari da impiegare nel Progetto di Servizio Civile Universale “Consapevolmente nella rete”. Tutti i candidati dovranno presentarsi alle ore 9:00 del 22 novembre 2018, muniti di documento di identità, presso la Biblioteca Sperelliana di Gubbio, sita in Via di Fonte Avellana.

La pubblicazione dell'avviso sul sito web del del Comune di Gubbio, all'indirizzo: http://informagiovani.comunedigubbio.it, ha valore di notifica della convocazione a tutti gli effetti di legge e il candidato che non si presenta al colloquio di selezione, senza giustificato motivo, è escluso dalla selezione medesima per non aver completato la relativa procedura.

Per eventuali ulteriori informazioni:Informagiovani Comune di Gubbio, Tel. 075.9237.530/502 - SITO WEB

CONSULTA E SCARICA LA SINTESI DEL PROGETTO "CONSAPEVOLMENTE NELLA RETE"

     

Il Comune di Gubbio, in qualità di capofila della Zona sociale n.7:

- con determinazione dirigenziale n.1581 del 09/10/2018 ha riaperto i termini fino al 30 novembre 2018 degli avvisi pubblici per la presentazione delle domande di selezione di progetti per la "VITA INDIPENDENTE"e delle domande di selezione di progetti per la "DOMICILIARITA’", approvando contestualmente gli avvisi medesimi e i relativi allegati;

- con determinazione dirigenziale n.1591 del 09/10/2018 ha riaperto i termini fino al 30 novembre 2018dell’avviso pubblico per la presentazione delle domande per l'attribuzione di buoni servizio per prestazioni individuali di lavoro a domicilio con finalità di conciliazione di tempi di vita e di lavoro di persone e famiglie “FAMILY HELP”approvando contestualmente l’avviso medesimo e i relativi allegati.

Le modalità di presentazione delle domande da effettuare presso il proprio Comune di residenza, tra quelli ricompresi nella Zona sociale n.7, rimangono le stesse dei precedenti avvisi, come gli stessi rimangono i requisiti per l’accesso ai benefici, mentre la scadenza, si ricorda, è fissata al 30 novembre 2018.

Per assistenza nella valutazione della propria posizione e nella eventuale compilazione della domanda, è possibile rivolgersi presso il Comune di Costacciaro: all'Assistente sociale (lunedì dalle 15 alle 16 e venerdì dalle 9 alle 11); al Segretariato sociale (lunedì dalle 14,30 alle 16 e mercoledì dalle 9,30 alle 13,30); all'Ufficio anagrafe (tutti i giorni in orario di apertura al pubblico.

VISUALIZZA E SCARICA LOCANDINA INFORMATIVA

VISUALIZZA E SCARICA AVVISO PER SELEZIONE PROGETTI DI "VITA INDIPENDENTE' " E ALLEGATI

VISUALIZZA E SCARICA AVVISO PER SELEZIONE PROGETTI DI "DOMICILIARITA' " E ALLEGATI

VISUALIZZA E SCARICA AVVISO PER ATTRIBUZIONE BUONI SERVIZIO "FAMILY HELP" E ALLEGATI

 

L'Amministrazione Comunale convoca una pubblica assemblea per illustrare tempi e modalità per la richiesta di nuovi loculi che verranno concessi con l'ampliamento del civico cimitero. Tutti i cittadini interessati sono invitati alla partecipazione.

incontrocimitero

 

Il Comune di Costacciaro celebra il centenario della fine della Prima della Guerra Mondiale con una mostra che sarà allestita presso i locali della ex sala Consiliare in Corso Mazzini 13, la quale inaugurazione avverrà sabato 20 ottobre alle ore 17.00. Decine di riviste e giornali dell'epoca che narrarono gli eventi di maggior spessore di un impegno bellico che vide il nostro paese prevalere su un nemico ben più numeroso e maggiormente equipaggiato. L'entrata dell'Italia nella prima Guerra Mondiale ci permise di completare l'unità nazionale ma d'altro cantò ci costò un sacrificio umano immane di giovani che, sottratti alla quotidianità del lavoro e della famiglia, spesso non fecero ritorno alle loro case. La nostra Nazione diede esempio di grande compattezza, espresse valore, unità, spirito di sacrificio, dedizione alla Patria. Tutto questo è ricordato nella Mostra che rimarrà aperta fino al 18 novembre, visitabile la mattina dal lunedì al sabato dalle ore 9.00 alle ore 13.00 ed il pomeriggio nei giorni di sabato e domenica dalle ore 16.00 alle ore 19.00. Ingresso libero.

mostragrandeguerra

 
Pagina 1 di 77