Get the Flash Player to see this rotator.
Sei qui: Home

giornodelricordo

Il 10 febbraio 1947 fu il giorno in cui vennero firmati i trattati di Pace di Parigi che, in seguito alla Seconda Guerra Mondiale, ridefinirono condizioni ed assetti territoriali degli Stati mondiali. L'Italia dovette rinunciare definitivamente ad Istria e Dalmazia che aveva acquisito dopo la Grande Guerra. In questi territori vi era una nutrita presenza di popolazione Italiana che, in seguito all'Armistizio di cassibile dell'8 settembre 1943 ed alla conseguente rotta dell'esercito, venne perseguitata, cacciata, uccisa ed infoibata dalle milizie di Tito. Una pagina macabra e dolorosa che venne riportata all'attenzione che merita solo con la legge nr. 92 del 30 marzo 2004, la quale riconosce istituzionalmente la pulizia etnica subita dagli italiani nell'esodo Giuliano-Dalmata. I ritrovamenti successivi all'eccidio contribuiscono a definire la gravità e la crudeltà alle azioni degli slavi: oltre 11.000 morti, prigionieri legati insieme e gettati vivi nelle fessure carsiche, ferocia ed odio verso i nostri connazionali, nessuna pietà, solo desiderio di eliminazione. Una pagina dolorosa della nostra storia recente.

 

Si avverte tutta la popolazione che nella giornata di oggi, sabato 2 febbraio 2019, il Centro Funzionale Umbria ha emesso avviso di criticità ordinaria (Gialla) fino a moderata (Arancione) per quanto riguarda il rischio idrogeologico. La forte intensità delle piogge previste nella giornata odierna, potrebbe causare allagamenti e smottamenti. Si raccomanda di prestare la massima attenzione. Per ulteriori aggiornamenti, consultare il sito del Centro Funzionale della Protezione Civile Umbria:

http://www.cfumbria.it

 

Con Deliberazione della Giunta Regionale dell'Umbria n.46, adottata in data 21/01/2019, sono stati approvati i criteri e le modalità per l’erogazione delle “BORSE DI STUDIO” a favore delle studentesse e degli studenti iscritti agli Istituti della Scuola secondaria di 2° grado (ex media superiore) per l’anno scolastico 2018/2019.Per poter accedere alla borsa di studio dovrà essere presentata domanda presso il Comune di residenza, utilizzando l’apposito modulo predisposto dalla Regione dell’Umbria (allegato A alla D.G.R. n.46/2019).L’avviso, la D.G.R. e la modulistica per la presentazione della domanda sono consultabili e scaricabili da questo sito web del Comune di Costacciaro, oppure possono essere richiesti presso l’Ufficio Anagrafe, dal lunedì al sabato e dalle 9,00 alle 13,00 o presso l’Ufficio di Segretariato Sociale,il lunedì dalle 14,30 alle 16:30 e il mercoledì dalle 9,30 alle 13,30. Ai due Uffici sopra indicati può essere richiesta anche l’assistenza per la compilazione della domanda.Requisito fondamentale per poter accedere al beneficio è avere un’attestazione ISEE in corso di validità per l’anno 2019 pari o inferiore ad EURO 10.632,94.La domanda dovrà essere presentata entro e non oltre LUNEDI’ 25 FEBBRAIO 2019 - ore 14,00, presso l’Ufficio Protocollo di questo Comune. L’importo della borsa di studio è determinato in € 200,00, ma tale importo potrà essere rideterminato in rapporto al numero totale degli ammessi al beneficio ed alle risorse finanziarie disponibili; verrà erogata dal Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca con un "bonifico domiciliato".

VISUALIZZA E SCARICA LA LOCANDINA INFORMATIVA

VISUALIZZA E SCARICA LA DELIBERA DELLA GIUNTA REG.LE N.46 DEL 21/01/2019

VISUALIZZA E SCARICA IL MODULO PER LA DOMANDA DI ACCESSO AL BENEFICIO

VISUALIZZA E SCARICA LE NOTE ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA

 

Il Comune di Gubbio, in qualità di capofila della Zona sociale n.7:

- con determinazione dirigenziale n.99 del 29/01/2019 ha riaperto i termini fino al 29 marzo 2019 degli avvisi pubblici per la presentazione delle domande di selezione di progetti per la "VITA INDIPENDENTE"e delle domande di selezione di progetti per la "DOMICILIARITA’", approvando contestualmente gli avvisi medesimi e i relativi allegati;

- con determinazione dirigenziale n.124 del 30/01/2019 ha riaperto i termini fino al 29 marzoo 2019 dell’avviso pubblico per la presentazione delle domande per l'attribuzione di buoni servizio per prestazioni individuali di lavoro a domicilio con finalità di conciliazione di tempi di vita e di lavoro di persone e famiglie “FAMILY HELP”approvando contestualmente l’avviso medesimo e i relativi allegati.

Le modalità di presentazione delle domande da effettuare presso il proprio Comune di residenza, tra quelli ricompresi nella Zona sociale n.7, rimangono le stesse dei precedenti avvisi, come gli stessi rimangono i requisiti per l’accesso ai benefici, mentre la scadenza, si ricorda, è fissata al 29 marzo 2019.

Per assistenza nella valutazione della propria posizione e nella eventuale compilazione della domanda, è possibile rivolgersi presso il Comune di Costacciaro: all'Assistente sociale (lunedì dalle 15 alle 16 e venerdì dalle 9 alle 11); al Segretariato sociale (lunedì dalle 14,30 alle 16 e mercoledì dalle 9,30 alle 13,30); all'Ufficio anagrafe (tutti i giorni in orario di apertura al pubblico.

VISUALIZZA E SCARICA LOCANDINA INFORMATIVA

VISUALIZZA E SCARICA AVVISO PER SELEZIONE PROGETTI DI "VITA INDIPENDENTE' " E ALLEGATI

VISUALIZZA E SCARICA AVVISO PER SELEZIONE PROGETTI DI "DOMICILIARITA' " E ALLEGATI

VISUALIZZA E SCARICA AVVISO PER ATTRIBUZIONE BUONI SERVIZIO "FAMILY HELP" E ALLEGATI

 

giornomemoria

Nel giorno della Memoria, ricordiamo gli orrori razziali perpetrati anche nel nostro territorio da fascisti e truppe tedesche: rastrellamenti, esecuzioni, genocidi. La "Shoah" ha rappresentato una pagina buia per tutta l'umanità, il culmine di un'odio razziale finalizzato allo sterminio antisemita. Solo la conoscenza degli altri e della loro diversità, la visione della multirazzialità della società come elemento di forza e non di debolezza e la consapevolezza che pur essendo diversi per  religione, abitudini e cultura si possa convivere in armonia rispettando le medesime leggi dello stato sociale, possono allontanare dal nostro futuro episodi di discriminazione razziale e di nazionalismo totalitario basato sulla superiorità della razza.

Il Sindaco

Andrea Capponi

 
 
E' stato diramato dalla Protezione Civile un Bollettino di Allerta Meteo con codice Arancione, rischio moderato, su tutta la Regione Umbria, dalle ore 14 di martedì 22 gennaio alle ore 14 di mercoledì 23 gennaio per previste intense precipitazioni nevose. Si raccomanda a tutti i cittadini di limitare gli spostamenti e prestare la massima attenzione.
 
http://www.regione.umbria.it/notizie/-/asset_publisher/54m7RxsCDsHr/content/“allerta-codice-arancione-criticita-moderata”-per-rischio-neve-su-tutte-le-zone-di-allerta-umbre-dalle-14-del-22-01-2019-alle-14-del-23-01-2019?read_more=true
 

Con ordinanza del Sindaco è stata disposta la chiusura delle Scuole dell'infanzia, primaria e secondaria di primo grado nella giornata di venerdì 11 gennaio 2019 a causa delle avversità atmoferiche in atto, caratterizzate da precipitazione a carattere nevoso, basse temperature e formazione dio ghiaccio. Eventuale successiva ordinanza di proroga della chiusura verrà emessa in relazione all'evolversi della situazione meteorologica. 

VISUALIZZA L'ORDINANZA SINDACALE

 
Pagina 1 di 79