Get the Flash Player to see this rotator.
Sei qui: Home

Ci è stato comunicato che nel territorio stanno operando dei truffatori che si spacciano per tecnici provinciali addetti a verificare i danni del terremoto, esibendo falsi tesserini. Ricordiamo che solo dopo una segnalazione dei cittadini, verranno a fare le verifiche strutturali SOLO i tecnici del Comune che tutti ben riconoscono. Si raccomanda di non far entrare estranei in casa e di avvertire il 112 nel caso che si vedano sospetti aggirarsi nel territorio.

Il Sindaco

 

La prima giornata dopo la scossa di magnitudo 6.5 di domenica 30 ottobre è trascorsa soprattutto mettendosi a disposizione della popolazione, cercando di verificare i danni agli edifici e le sensazioni di paura che naturalmente si verificano in questi casi. Dopo una primo sopralluogo eseguito sulla Sede Comunale dai tecnici, che ha permesso di aprirla per tutta la giornata alle segnalazioni dei cittadini dando loro un punto fisico di ascolto, contemporaneamente sono proseguite le verifiche a tutti gli edifici che destavano preoccupazioni per l'incolumità delle persone. Domani, 31 ottobre, riaprono gli uffici Comunali e proseguono i sopralluoghi. Invitiamo i cittadini a segnalare ogni situazione di pericolo o presunto tale al  Comune. Grazie per la collaborazione.

Il Sindaco

 

Proseguono le verifiche dei tecnici comunali negli edifici, pubblici e privati. Al momento nel Comune di Costacciaro non sono stati rilevate situazioni di inagibilità o danneggiamenti in seguito alle forti scosse di terremoto di ieri sera.
Comunque, visto il perseverare dello sciame sismico, in via assolutamente cautelativa e nonostante che, dopo i rilevamenti, gli edifici scolastici non hanno evidenziato lesioni, le scuole Primaria, Secondaria di Primo Grado e dell'Infanzia rimarranno chiuse anche nei giorni di venerdì 28 e sabato 29 ottobre.
Ricordo che gli uffici Comunali rimangono a disposizione per ricevere le segnalazioni dei cittadini e che i tecnici proseguiranno con i sopralluoghi richiesti agli edifici. Grazie a tutti per la collaborazione.

Il Sindaco

Andrea Capponi

 

 

A seguito delle due forti scosse di terremoto registrate oggi, la più forte delle quali stasera alle 21.18 di magnitudo 5.9 della scala Richter, le scuole di Costacciaro nella giornata di domani, giovedì 27 ottobre, rimarranno chiuse per permettere ai tecnici Comunali di effettuare i relativi sopralluoghi. Anche se al momento non si registrano danni a strutture o lesioni a persone, invitiamo i cittadini ad esplicitare tutte le segnalazioni agli uffici Comunali.

Il Sindaco

Andrea capponi

 

s.venanzo indianelcuore

In seguito alla presentazione del libro "l'India nel Cuore" avvenuta recentemente in sala San Marco, venerdì 28 ottobre si replicherà l'evento al Comune di San Venanzo, ospitati dal Sindaco Marsilio Marinelli. Dopo la bellissima prima uscita del manoscritto, avvenuta il 2 settembre, l'autore Fabrizio Battaglini ha riscosso molto successo. Successo dovuto non solamente alla qualità del libro proposto, leggero, dinamico e scorrevole, ma anche al senso di humour con il quale l'autore ha risposto alle domande di un auditorium colmo di gente ansiosa di leggere il racconto e la descrizione di un'India lontana ed inesplorata, ma anche di stringersi ad una persona molto amata come Fabrizio. Questa seconda presentazione sarà imperniata soprattutto sui contenuti, raccontati magistralmente in modo soffice e narrativo da uno scrittore che ha deciso di condividere in cerchie sempre più ampie le sue esperienze da viaggiatore. Interverranno oltre al Sindaco di San Venanzo, Marsilio Marinelli, il Sindaco di Costacciaro Andrea Capponi, un profondo conoscitore dell'India, Giacomo Calderoni, il Consigliere Regionale Carla Casciari e l'autore Fabrizio Battaglini.

 

Sono ammessi al voto presso l'abitazione in cui dimorano gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l’allontanamento dall’abitazione stessa risulti impossibile, anche con l’ausilio dei servizi di trasporto allo scopo organizzati; sono parimenti ammessi al voto presso presso l'abitazione in cui dimorano gli elettori affetti da gravi infermità, che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, tali da impedirne l’allontanamento dall’abitazione stessa. Gli elettori interessati dovranno inviare al Comune entro il 14 novembre 2016 una dichiarazione attestante la volontà di esprimere il voto presso l'abitazione, con allegato un certificato rilasciato dal funzionario medico designato dalla competente USL Umbria 1, dal quale risulti l'esistenza delle condizioni di infermità. Il modello per rendere la suddetta dichiarazione può essere richiesto all'ufficio elettorale comunale o scaricato direttamente da questo sito web.

VISUALIZZA L'AVVISO RELATIVO AL VOTO DOMICILIARE PUBBLICATO IN DATA 25/10/2016 

VISUALIZZA E SCARICA IL MODELLO DI DICHIARAZIONE ATTESTANTE LA VOLONTA' DI ESERCITARE IL VOTO DOMICILIARE

 
Altri articoli...
Pagina 11 di 65