Get the Flash Player to see this rotator.
Sei qui: Home

Si comunica che, dopo la sospensione dell'attività didattica effettuata nei giorni 3, 4 e 5 novembre, ricevuta nota dell'istituto comprensivo che illustrava espletati tutti gli adempimenti richiesti dall'ufficio scolastico regionale, il giorno di lunedì 7 novembre tutti i plessi di ogni ordine e grado nel Comune di Costacciaro saranno riaperti alle attività didattiche. Ringrazio ed auguro una felice domenica.

il Sindaco

   

In occasione della Festa Nazionale dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate, l'Amministrazione Comunale deporrà due corone presso i monumenti ai Caduti di Costacciaro e Villa Col de' Canali nella giornata di sabato 5 novembre, con il seguente programma:

 

  • ore 10.30: uscita dalla Sede Comunale e deposizione di una corona di alloro al Monumento ai Caduti di Corso Mazzini a Costacciaro;

 

  • ore 10.45: deposizione di una corona di alloro al Monumento dei Caduti presso palazzo Morelli a Villa col de' Canali.

 

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare

 

In seguito alla riunione che si è tenuta in data odierna al centro di crisi del Dipartimento di Protezione Civile, sede Regionale di Foligno, tra l'Assessore Antonio Bartolini, la Dirigente dell'ufficio scolastico regionale Sabrina Boarelli, i presidenti delle Province ed i Sindaci umbri, la Regione Umbria in accordo con l'ufficio scolastico regionale, ha deciso di sospendere l'attività didattica per i giorni di giovedì 3, venerdì 4 e sabato 5 novembre su tutti i plessi di ogni ordine e grado di tutto il territorio regionale. Nonostante diversi Comuni avessero terminato i controlli alle strutture scolastiche, il provvedimento è stato adottato per permettere all'ufficio scolastico la verifica ed il coordinamento dei piani di sicurezza di ogni singolo plesso. Si specifica che i tecnici del Comune di Costacciaro avevano già concluso le operazioni di verifica delle strutture e che queste sono risultate idonee ed agibili.

Il Sindaco

 

Ci è stato comunicato che nel territorio stanno operando dei truffatori che si spacciano per tecnici provinciali addetti a verificare i danni del terremoto, esibendo falsi tesserini. Ricordiamo che solo dopo una segnalazione dei cittadini, verranno a fare le verifiche strutturali SOLO i tecnici del Comune che tutti ben riconoscono. Si raccomanda di non far entrare estranei in casa e di avvertire il 112 nel caso che si vedano sospetti aggirarsi nel territorio.

Il Sindaco

 

La prima giornata dopo la scossa di magnitudo 6.5 di domenica 30 ottobre è trascorsa soprattutto mettendosi a disposizione della popolazione, cercando di verificare i danni agli edifici e le sensazioni di paura che naturalmente si verificano in questi casi. Dopo una primo sopralluogo eseguito sulla Sede Comunale dai tecnici, che ha permesso di aprirla per tutta la giornata alle segnalazioni dei cittadini dando loro un punto fisico di ascolto, contemporaneamente sono proseguite le verifiche a tutti gli edifici che destavano preoccupazioni per l'incolumità delle persone. Domani, 31 ottobre, riaprono gli uffici Comunali e proseguono i sopralluoghi. Invitiamo i cittadini a segnalare ogni situazione di pericolo o presunto tale al  Comune. Grazie per la collaborazione.

Il Sindaco

 
Altri articoli...
Pagina 9 di 64