Get the Flash Player to see this rotator.
Sei qui: Home News Ultime Notizie Illuminazione all'avanguardia nel centro storico di Costacciaro

Un nuovo sistema di illuminazione a LED per il centro storico e altri interventi… il bilancio comunale e l’ambiente ringraziano.

 

Il Comune di Costacciaro diventa sempre più “amico dell’ambiente” e nell’ottica del risparmio energetico, del miglioramento della qualità ambientale e della riduzione dei consumi e dei costi relativi, ha realizzato un importante ed innovativo intervento grazie ad un cofinanziamento della Regione Umbria, nell’ambito del Programma dell’Unione Europea POR FESR UMBRIA 2007 – 2013 “Efficienza energetica della pubblica illuminazione”.

Si tratta dell’opera di riqualificazione e miglioramento dell’impianto di pubblica illuminazione del centro storico medioevale di Costacciaro, con sostituzione delle lampade a vapori di sodio con lampade a LED.

L’intervento concluso in questi giorni ha un costo di € 86.612,57 di cui € 60.628,80 di cofinanziamento della Regione Umbria e € 25.983,77 del Bilancio comunale.

  

Ora con questo intervento Costacciaro si pone all’avanguardia nelle politiche di risparmio energetico, poiché in tutte le vie interne del centro storico, in 109 punti luce, le lampade da 100 e 150 Watt sono state sostituite con nuove lampade a tecnologia LED da 58 Watt ad altissimo rendimento, con evidenti effetti positivi sulla “bolletta” del Comune.

 

L’obiettivo che si voleva raggiungere era quello di realizzare un primo intervento, partendo da Costacciaro centro, ad alta efficienza energetica, a bassa manutenzione e che al contempo garantisse dei livelli di illuminazione di alta qualità. Nei prossimi anni con le risorse della nuova programmazione comunitaria si potrà estendere l’intervento ad altre zone del Comune.

 

La luce bianca del LED garantisce una migliore visibilità, esalta al massimo gli edifici, le strade e la visibilità del paesaggio notturno.

 

Sulla base delle analisi effettuate dai progettisti, grazie all’intervento realizzato si avrà un risparmio di energia elettrica prelevata dalla rete pari a 33.394 KWh all’anno (-59%); in termini di risparmio di emissioni si tratta di 18 Kg di CO2 all’anno non emessi in atmosfera.

Il LED unisce elevate prestazioni, risparmio energetico e lunga durata (quindi minori spese in termini di sostituzione periodica delle lampade) e sebbene il suo costo sia superiore a quello delle lampade tradizionali, tutto ciò compenza il maggior costo.

 

Il Comune di Costacciaro che già da alcuni anni ha aderito al Patto dei Sindaci, ha realizzato altri interventi per ridurre i consumi energetici o aumentare la produzione di energia pulita e rinnovabile: grazie al progetto “Votiva+” sono state sostituite le tradizionali lampade votive del Cimitero con lampade a tecnologia LED; inoltre è stata realizzata la bonifica del tetto del magazzino comunale in eternit a costo zero per il bilancio comunale, grazie alla realizzazione di un impianto fotovoltaico da 50 Kw.

 

A ciò si deve aggiungere che il 100% dell’energia elettrica utilizzata negli impianti pubblici (sedi dei servizi, scuole, pubblica illuminazione, impianti sportivi) deriva da energia verde, come viene annualmente certificato dal Consorzio CEV al quale il Comune aderisce.

 

Perseguire politiche energetiche il più possibili “green”, riducendo i costi e aumentando la produzione di energia rinnovabile, con un occhio sempre attento alla salvaguardia ambientale è uno degli obiettivi che l’Amministrazione comunale guidata da Rosella Bellucci ha perseguito in questi anni, con risultati sicuramente apprezzabili e all’avanguardia nel contesto regionale.