L’art. 4-bis della legge n.459/2001, come inserito dalla legge 6 maggio 2015, n.52, prevede, per le elezioni politiche e per i referendum nazionali, il diritto di voto nella circoscrizione Estero - previa espressa opzione valida per un’unica consultazione - anche per gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della medesima consultazione, nonché prr i loro familiari. L’opzione dovrà pervenire al comune entro il 26 aprile 2017 o per posta, o per telefax, o per posta elettronica anche non certificata, oppure potrà essere recapitata a mano anche da persona diversa dall’interessato. L’indirizzo di posta elettronica non certificata a cui inviare l’opzione è il seguente: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

VISUALIZZA E SCARICA IL MODELLO DI OPZIONE

Torna su