Si informano i cittadini che l'art. 1 del D.L. 3.1.2006, n. 1, convertito con modificazioni dalla legge n. 22 del 27.1.2006, consente agli elettori con gravissime infermità, tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile, anche con l'ausilio dei servizi di cui all'art. 29 della L. n. 104 del 5.2.1992, e agli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, di effettuare il voto nelle proprie dimore.

I sopracitati elettori devono far pervenire, in un periodo ricompreso tra il quarantesimo e il ventesimo giorno antecedente la data della votazione (entro e non oltre il 23 maggio 2022) al Sindaco del Comune nelle cui liste elettorali sono iscritti:

- una dichiarazione in carta libera, attestante la volontà di esprimere il voto presso l'abitazione in cui dimorano e recante l'indicazione dell'indirizzo completo di questa. A tal fine si allega modulo appositamente predisposto;

- un certificato, rilasciato dal funzionario medico, in data non anteriore al quarantacinquesimo giorno antecedente la data della votazione, che attesti l'esistenza delle condizioni di infermità e di dipendenza continuativa da apparecchiature elettromedicali.

Torna su